Home » Oggi avvenne » ACCADDE A MARZO

ACCADDE A MARZO

In omaggio a Lucio Dalla

In omaggio a Lucio Dalla - Sebastiano Inturri

 

Il 1° marzo 2012 morì improvvisamente, stroncato da un infarto, il noto cantautore Lucio Dalla.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nel video qui sotto, Lucio Dalla canta Piazza Grande (1972)

 

 

 

commenti (0)

In omaggio a Gabriele D'Annunzio

In omaggio a Gabriele D'Annunzio - Sebastiano Inturri


Gabriele D'Annunzio è stato uno scrittore, poeta e patriota italiano, nato a Pescara nel 1863.

Il suo più famoso romanzo è Il piacere, pubblicato nel 1889.

Nel 1918 partecipò, nella sua qualità di ufficiale dell'Aeronautica italiana, a un volo dimostrativo su Vienna, su cui vennero lanciati dei volantini contro il governo austriaco.

Tra il 1919 e il 1921 si batté accanitamente contro le decisioni prese nei trattativi di pace seguenti alla prima guerra mondiale e riguardanti la città di Fiume, che non era stata assegnata all'Italia pur essendo la sua popolazione a maggioranza italiana.

D'Annunzio non riuscì a ottenere tutte le sue rivendicazioni e nel 1921, deluso, si ritirò a Gardone Riviera (BS), dove, il 1° marzo 1938, morì per un'emorragia cerebrale. 

commenti (0)

In omaggio a Pachelbel

 

Il 3 marzo 1706 morì il religioso e compositore tedesco Johann Pachelbel. Il fratello maggiore di Johann Sebastian Bach fu studente di organo presso Pachelbel.

Il suo brano più celebre è sicuramente quello che è conosciuto col nome di Canone di Pachelbel, di cui nel file musicale qui sotto si riporta un estratto.

 

 

commenti (0)

Il trattato di Brest-Litovsk


Il 20 dicembre 1917 i bolscevichi (una delle due correnti del partito socialdemocratico russo), contrari alla prosecuzione della partecipazione alla prima guerra mondiale — a differenza dei menscevichi (l'altra corrente del partito socialdemocratico russo), che erano favorevoli —, offrirono l'armistizio agli Imperi Centrali (Germania, Austria-Ungheria, Turchia e Bulgaria), che fu suggellato con il trattato di Brest-Litovsk il 3 marzo 1918. Il trattato prende il nome dalla città della Bielorussia dove fu firmato.

Le condizioni per la Russia furono durissime: oltre a dover pagare una cospicua indennità di guerra, perse la Polonia Orientale, la Lituania, l'Estonia, la Finlandia e l'Ucraina.

Il trattato di Brest-Litovsk sarà annullato, il 28 giugno 1919, con la firma del trattato di Versailles; quest'ultimo fu uno dei trattati che posero ufficialmente fine alla prima guerra mondiale, e regolò le condizioni di pace imposte ai Tedeschi.

commenti (0)

In omaggio a Giuseppe Di Stefano

 

Il 3 marzo 2008 si spense il grande tenore Giuseppe Di Stefano, che era nato nel 1921 in provincia di Catania.

Qui sotto è riportato un brano da lui cantato, Tu ca nun chiagne.

 

 

commenti (0)

Lo Statuto Albertino

Lo Statuto Albertino - Sebastiano Inturri


Il 4 marzo 1848 Carlo Alberto di Savoia, re di Sardegna, concesse la costituzione, che dal suo nome prese il nome di Statuto Albertino.

Si tratta di un atto normativo di fondamentale importanza, in quanto dopo l’unificazione d’Italia (avvenuta il 17 marzo 1861) è stato adottato anche nel Regno d’Italia, ed ha prodotto la propria efficacia fino al 1° gennaio 1948, giorno dell’entrata in vigore della Costituzione della Repubblica Italiana.







Nell'immagine a fianco: Ritratto di Carlo Alberto

commenti (0)

In ricordo di Gianni Agus

In ricordo di Gianni Agus - Sebastiano Inturri

 

Il 4 marzo 1994 morì, all'età di 77 anni, l'attore e conduttore televisivo Gianni Agus. 

 

 

commenti (0)