Home » Aforismi divisi per autore » Aforismi di Aristotele

Aforismi di Aristotele

1-8

 
ARISTOTELE
filosofo greco (ca. 383 - 322 a.C.)
 
 
 
"Per diventare uomini di valore non basta avere dei buoni propositi, ma occorre metterli in pratica; coloro che non li mettono in pratica assomigliano a quei malati che ascoltano, sì, attentamente i medici, ma non fanno nulla di quanto viene loro prescritto" 
 
"Educare la mente senza educare il cuore non è affatto educare" 
 
"Il destino dei bugiardi è di non essere creduti neppure quando dicono la verità" 
 
"Chi ha deciso di fare del male non fatica a trovare un pretesto per farlo"  
 
"Esercitare liberamente il proprio ingegno, ecco la vera felicità" 
 
"Soltanto l'amicizia tra persone virtuose non può essere incrinata dalle maldicenze, giacché la stima e la fiducia che si hanno di un amico che si conosce bene non possono in alcun modo essere messe in discussione malgrado i tentativi denigratori compiuti dalle malelingue"
 
 "La filosofia non serve a nulla, dirai; ma proprio perché priva del legame di servitù è il sapere più nobile"

"La dignità non consiste nel possedere onori, ma nella coscienza di meritarli"