Home » Aforismi divisi per tema » Aforismi sull'invidia

Aforismi sull'invidia

21-24

 

"L'invidia non è altro che un odio per la superiorità altrui" (Paolo Mantegazza)

 

"Il male che facciamo non ci attira tante persecuzioni e tanto odio quanto le nostre buone qualità" (François de La Rochefoucauld)

 

"Preferisco sviluppare la luce dentro me stesso, anziché consolarmi col buio degli altri" (Agostino Degas)

 

"Niente fa arrabbiare di più l'invidioso che vederti sorridente; niente lo fa sorridere di più che vederti arrabbiato" (Sebastiano Inturri)

11-20

  

"L'invidioso si rode, l'invidiato se la gode" (proverbio italiano)

 

"L'invidioso mi loda senza saperlo" (Khalil Gibran)

 

"Il successo che più c'invidiano è quello che più abbiamo meritato" (Roberto Gervaso)

 

"Più in alto sali, più piccolo ti vede l’occhio dell’invidia. Più di tutti è odiato chi vale" (F. Nietzsche)

 

"Meglio essere attaccato che passare inosservato" (Samuel Johnson)

 

"Solitamente chi ti riferisce le cose poco carine che gli altri dicono alle tue spalle, lo fa per assaporare il gusto della tua reazione. Ecco, in quel caso non puoi sbagliare: è un invidioso" (Walter Di Gemma)

 

"L’invidia è la religione dei mediocri. Li consola, risponde alle inquietudini che li divorano e, in ultima istanza, imputridisce le loro anime e consente di giustificare la loro grettezza e la loro avidità fino a credere che siano virtù e che le porte del cielo si spalancheranno solo per gli infelici come loro, che attraversano la vita senza lasciare altra traccia se non i loro sleali tentativi di sminuire gli altri e di escludere, e se possibile distruggere, chi, per il semplice fatto di esistere e di essere ciò che è, mette in risalto la loro povertà di spirito, di mente e di fegato" (Carlos Ruiz Zafón)

 

"L'invidia soffre per la buona fortuna del prossimo, e non potendo godere, per insufficienza propria, dei propri successi, gode malignamente degli insuccessi altrui" (Cesare Marchi)

 

"L’invidia e le teste vuote vanno sempre insieme" (Pindaro)

 

"Non invidiare il successo di un peccatore, perché non sai quale sarà la sua fine"  (Antico Testamento - Siracide, 9, 11)

Video "Aforismi sull'invidia"

 

1-10

 

"Nella dorata guaina della compassione si nasconde spesso il pugnale dell'invidia" (Friedrich Nietzsche)

 

"Tutti sono buoni a compatire le sofferenze di un amico, ma ci vuole un'anima veramente bella per godere dei successi di un amico" (Oscar Wilde)

 

"L'invidia fa agli altri la fossa e poi vi casca dentro" (proverbio italiano)

 

"È peggio l'invidia dell'amico che l'insidia del nemico" (proverbio italiano)

 

"L'invidia è una confessione d'inferiorità" (Honoré de Balzac)

 

"Il valore genera l'invidia nelle menti meschine e l'emulazione nelle anime grandi" (Henry Fielding)

 

"L'invidia è un sentimento che divora chi lo nutre" (Alessandro Morandotti)

 

"L'invidioso è un impotente incapace di rassegnarsi" (Roberto Gervaso)


"Il silenzio dell'invidioso fa molto rumore" (Khalil Gibran)


"Avete mai notato che la gente ne sa molto di più quando cercate di dire qualcosa, che non quando chiedete qualcosa?" (Funny World)

"La vista di qualità preminenti di solito provoca la rabbia segreta di chi non vale niente" (Arthur Schopenhauer)

"Ci sono poche cose che infallibilmente mettono di buonumore la gente come il racconto di una grave disgrazia che ci ha appena colpiti o la confessione di una qualche debolezza personale che chi ci ascolta ignorava" (Arthur Schopenhauer)