Home » Aforismi divisi per tema » Aforismi sulla follia

Aforismi sulla follia

1-10

 

"Nell'essere pazzi, c'è un piacere che solo i pazzi conoscono" (John Dryden)

 

"Meglio essere folle per conto proprio che saggio con le opinioni altrui" (Friedrich Nietzsche)

 

"La pazzia è come il paradiso. Quando arrivi al punto in cui non te ne frega più niente di quello che gli altri possono dire, sei vicino al cielo" (Jimi Hendrix)

 

"Siamo tutti costretti, per rendere sopportabile la realtà, a coltivare in noi qualche piccola pazzia" (Marcel Proust)

 

"In questo mondo devi essere matto. Se no impazzisci" (Leopold Fechtner)

 

"Un ramo di pazzia abbellisce l'albero della saggezza" (Alessandro Morandotti)

 

"L’imperfezione è bellezza, la pazzia è genialità, ed è meglio essere assolutamente ridicoli che assolutamente noiosi" (Marilyn Monroe)

 

"Nessuna vita può dirsi completa senza un pizzico di follia" (Paulo Coelho)

 

"Una cosa è certa, che senza un pizzico di follia non può esservi banchetto ben riuscito. A che scopo infatti riempirsi il ventre di tanti dolciumi, leccornie e ghiottonerie, se anche gli occhi, le orecchie e l'anima intera non si nutrissero di risa, di scherzi, di facezie?" (Erasmo da Rotterdam)

 

"È per merito della follia che i giovani sono sempre di buon umore. Poi sopraggiunge la vecchiaia, che nessuno riuscirebbe a sopportare se, per quanto possibile, la follia non riportasse all'infanzia quanti sono prossimi alla tomba, onde il volgo, senza fondamento, usa chiamarli rimbambiti. La follia libera il vecchio dagli affanni, lo rende felice, simpatico agli amici, piacevole in compagnia. Se i mortali vivessero sempre sotto l'insegna della follia, la vecchiaia neppure ci sarebbe, e godrebbero felici di un'eterna giovinezza." (Erasmo da Rotterdam)