Home » Aforismi divisi per tema » Aforismi sulle critiche/lodi

Aforismi sulle critiche/lodi

11-14

 

"Molto spesso la gente si accorge subito dei tuoi difetti, e te li fa notare; si accorge subito pure dei tuoi pregi, ma fa finta di non accorgersene" (Sebastiano Inturri)

 

"Se non sai correggerti, come puoi pretendere di correggere gli altri?" (proverbio cinese)

 

"Ci sono soltanto due uomini perfetti: uno è morto e l'altro non è mai nato" (proverbio cinese)

 

"Chi pensa male di te oppure parla male di te a tua insaputa, dimostra di arrogarsi il diritto di giudicarti e condannarti senza darti la possibilità di difenderti. Inoltre, ammesso che le sue critiche siano giuste, non ti dà la possibilità di migliorarti, perché solo se avesse il buon senso di farti notare gli errori, tu potresti evitare di commetterli di nuovo in futuro" (Sebastiano Inturri)

1-10

 

"Se un tizio è sempre d'accordo con tutto quello che dici, o è uno scemo oppure sta per farti la pelle" (Kin Hubbard)

 

"Giove ci impose due bisacce: ci mise dietro quella piena dei nostri difetti e davanti, sul petto, quella con i difetti degli altri. Perciò non possiamo scorgere i nostri difetti e, non appena gli altri sbagliano, siamo pronti a biasimarli" (Fedro)

 

"Tutti da natura siamo pronti più a biasmare gli errori, che a laudar le cose ben fatte" (Baldassar Castiglione) 

 

"Dedicati così tanto al miglioramento di te stesso da non avere il tempo di criticare gli altri" (Jim Rohn)

 

"Chi dice che è impossibile, non dovrebbe disturbare chi ce la sta facendo" (Albert Einstein)

 

"Grande Spirito, aiutami a non giudicare un altro, se prima non ho camminato nei suoi mocassini per due settimane" (Antico detto Sioux)

 

"Pratica ciò che predichi. Prima di cercare di correggere gli altri fai una cosa più, difficile: correggi te stesso" (Buddha)

 

"Prima di giudicare la mia vita o il mio carattere, mettiti le mie scarpe, percorri il cammino che ho percorso io. Vivi il mio dolore, i miei dubbi, le mie risate. Vivi gli anni che ho vissuto io e cadi là dove sono caduto io e rialzati come ho fatto io. Ognuno ha la propria storia. E solo allora mi potrai giudicare" (Luigi Pirandello)

 

"Invece di maledire il buio è meglio accendere una candela" (Lao Tzu)

 

"Non criticare ciò che non puoi capire" (Bob Dylan)