Home » Barzellette per bambini » Barzellette sui romani

Barzellette sui romani

1-3

 

- Dotto', davvero ce vedrò meglio con le lenti che m'ha prescritto?

- Certamente, potrà anche leggere e scrivere senza problemi.

- Anvedi la scienza... e pensare che fino a ieri ero analfabeta!

 

 

Ci troviamo in una spiaggia del litorale romano.

- Aiutoooo, bagninoooo, sto annegandooooo... aiuto... help... aider... helfen... ayudar...

Risponde uno e fa:

- Aò... ma 'nvece de studià tutte ste lingue, nun facevi prima a 'mparatte a nuotà?

 

 

Un uomo romano torna a casa e trova una lettera della figlia: 

- "Caro papà, me dispiace molto dovette di' che me ne so' annata cor mio novo ragazzo. Ho trovato er vero amore, e lui, dovresti vedello, è così ccarino co 'ttutti i suoi tatuaggi, er piercing e quella sua grossa moto così veloce!... Ma nun è ttutto, papà: finarmente so’ incinta. Abdul dice che staremo benissimo nella sua roulotte in mezzo ai boschi. Lui vole ave' tanti bambini, e questo è anche er sogno mio. E dato che ho scoperto che 'a marijuana nun fa male, noi 'a coltiveremo anche pi' nostri amici, pe' quanno nun avranno più 'a cocaina e l'ecstasy de cui hanno tanto bisogno. Ner frattempo spero che 'a scienza trovi na cura pe' l'AIDS, così Abdul potrà sta' un po' mejo: è così bono e so merita! Papà, nun preoccupatte, ho già 15 anni, so badà a me stessa. Inortre Abdul, forte dei suoi 54 anni, me segue e me consija ar meio nee scerte, come quella de convertimme all'Islam. Spero de venì a trovatte presto, così potrai conosce' i tuoi nipotini.” A tua adorata bambina. 

PS: Tutte cazzate, papà! Sto dai vicini. Volevo solo ditte che nella vita ce so' cose peggiori daa pagella che t'ho lasciato sur commodino!