Home » I miei pensieri » Pensiero 30

Pensiero 30

In difesa dei piccoli borghi e dei centri storici


Quando mi capita di passeggiare in pittoreschi paesi come quello ripreso in questa foto oppure nei centri storici di qualunque comune, dove la gente vive dignitosamente in case che sono tutte indipendenti, basse (al massimo due piani) e particolari (perché una diversa dall’altra), mi viene spontaneo fare il paragone con le cosiddette “moderne” periferie delle grandi città, dove la gente è costretta a vivere come formiche in condomini di tanti piani, tutti uguali tra loro, soffocata dentro a piccoli appartamenti addossati l’uno all’altro e l’uno sull’altro, in mostruosi palazzi che offuscano il cielo, tormentata dal rumore dei vicini troppo vicini e asfissiata dall’inquinamento dell’intenso traffico veicolare.
E dopo aver fatto questo paragone, tra me e me dico: «Se questa è la modernità, preferisco l’antico».

14 settembre 2012
In difesa dei piccoli borghi e dei centri storici - Sebastiano Inturri
commenti (0)